Raccontare una storia di speranza legata al mondo femminile.

Così l’Amministrazione Comunale di Melfi, l’Ufficio Sociale e la società cooperativa Filo Continuo hanno pensato, in occasione della Giornata Internazionale della Donna 2021, di dar vita ad una iniziativa online che diventa un’occasione di confronto e un modo per guardare al futuro puntando alla ripartenza senza lasciare indietro nessuno, specialmente le donne.

L’appuntamento è per domani 10 marzo alle ore 18, in diretta FB, con la Responsabile delle relazioni istituzionali del Progetto Quid, Silvia Scaramuzza.
Parteciperanno l’assessore alle politiche sociali, Giovanna Rufino e l’assistente sociale, Maria Rosa.

Progetto Quid è il brand di moda etica e sostenibile dell’impresa sociale che crea capi di abbigliamento e accessori in edizione limitata. Le collezioni prendono vita da eccedenze di tessuti messe a disposizione dalle più prestigiose aziende di moda e del settore tessile. Ogni capo è reso unico grazie al lavoro di persone – soprattutto donne – con trascorsi di fragilità, che trovano in Quid un’occasione di riscatto
Riflettori puntati, dunque, su una realtà di impresa che offre un’opportunità a persone con un passato di fragilità, soprattutto donne, lavorando alla realizzazione di capi di abbigliamento unici.
“Voglio porgere un augurio a tutte le donne della nostra Città- ha detto l’assessore Rufino- e mi auguro che questa giornata possa diventare occasione ulteriore per mettere in luce in maniera più ampia la figura femminile ed il suo ruolo all’interno della società”.